Branca Esploratori e Guide

Il Reparto nello scautismo è la seconda delle tre fasi della proposta educativa. Accoglie i ragazzi (esploratori) e le ragazze (guide) dai 12 ai 16 anni divisi in squadriglie monosessuate.

Nel nostro gruppo vi aspetta il Reparto Duwamish.

 

Orari delle riunioni

Mercoledì 18.30-20.30
Domenica 9.30-13.00

Il Reparto

La vita di Reparto è caratterizzata dallo spirito di avventura e dall’adesione ai dieci, semplici ma impegnativi, articoli della Legge.
La crescita personale dei ragazzi è  stimolata  e  aiutata  da  un sistema  progressivo  di  assunzione  di responsabilità   che   vede   il   singolo protagonista  della propria crescita attraverso:

  • La vita all’aperto: vissuta come avventura, connaturata all’età e ispirata a reali vicende della vita; basata sull’uso delle tecniche tipiche dello scouting.  I ragazzi e le ragazze sono stimolati ad acquisire  il  senso  di  responsabilità,  la competenza, la capacità organizzativa e l’autonomia.
  • Il gioco: che rende  le  attività  appassionanti  e  infonde serenità nell’affrontare le difficoltà.
  • La  vita  di  gruppo:  attuata  nella più ampia comunità di Reparto ma sopratutto nelle Squadriglie. Questi piccoli gruppi sono composti da ragazzi o ragazze di età diversa, che incentiva la collaborazione ed il naturale trapasso di nozioni tra pari.
  • L’essenzialità: che prevede attività realizzate nella  semplicità per una  concreta educazione a queste virtù e per favorire la partecipazione alle attività di tutti i ragazzi, indipendentemente dalle loro condizioni economiche.
  • Il servizio: concretizzato in piccoli impegni  quotidiani  tesi  ad  aiutare  il prossimo.
  • L’abilità  manuale:  utilizzata come stimolo concreto alla creatività.
  • L’osservazione e la deduzione: esercitate   in   tutte   le   occasioni   e sviluppate   per   aiutare   a   superare l’introversione, per aiutare i ragazzi ad interessarsi  della  società  e  del  mondo che li circonda.

 

Il campo estivo

Il campo è il momento più importante dell’anno, ha la durata di 2 settimane circa e si svolge in luoghi isolati e a stretto contatto con la natura.

Le squadriglie montano la propria tenda e costruiscono il proprio angolo (tavolo, cucina, etc.) dove svolgeranno la maggior parte delle attività di squadriglia durante il campo.

Il Reparto insieme costruisce alcune strutture comuni per tutti, come l’alzabandiera, i lavatoi, il cerchio per il fuoco serale, etc.

Durante le due settimane si svolgono diverse attività proposte sia dai capi che dai ragazzi, in genere in relazione con il tema del campo.

I campi estivi, nel Roma 138, si svolgono solitamente nelle ultime due settimane di luglio in modo da sfruttare il periodo probabilmente più libero da altri impegni, sia per i ragazzi che per i capi.